• pannelli lanaAmpia gamma di pannelli parete in lana minerale
  • ampex grandi luciScopri il sistema per grandi luci Ampex
  • policarbonato alveolarePolicarbonato alveolare e compatto: adesso è facile portare la luce
  • lamiere grecateAmpio assortimento di lamiere grecate per ogni applicazione
  • pannelli reiPannelli in lana minerale per coperture REI
  • pannello similcoppoPannello metallico coibentato simile al vero coppo, anche antichizzato
Stampa

TECNOPARETE | Pannello coibentato per pareti

Descrizione

alfa2

Dimensioni

larghezza mm 1000, lunghezza a richiesta da produzione in continuo.

Spessore standard di poliuretano fuori greca (S)

Pannelli con spessori non standard (max. mm 200) sono fornibili a richiesta previo accordo sui quantitativi minimi.

Isolamento con schiumatura in continuo di

Resine poliuretaniche (PUR) o (PIR a richiesta non standard). Densità al cuore PUR: 39 ±2 Kg/m³
Valore dichiarato di trasmittanza termica per un pannello dopo 25 anni dalla sua messa in opera, (Appendice C - EN 13165)
Valore di conducibilità termica iniziale: λ = 0,020

Trattamenti protettivi per supporto esterno fornibili a

Richiesta preverniciatura poliestere per esterni, preverniciatura atossica per contatto con alimenti, poliestere siliconico, PVDF, termoplastica classe A; applicazione di film plastico in PVC o altri film.

 

Trasmittanza

Coeff. di dispersione termica

Spessore
pannello (mm)
Trasmittanza
U = W/m2K
25 0,82
30 0,70
35 0,61
40 0,53
50 0,43
60 0,36
80 0,28
100 0,22
120 0,18
140 0,16
150 0,15
160 0,14

Approfondimenti

I pannelli precoibentati in catalogo possono essere richiesti in PIR, schiuma performante per pannelli isolanti che migliora sensibilmente le caratteristiche di resistenza al fuoco:

A semplice richiesta è disponibile nella versione con schiuma PIR (poliisocianurato espanso rigido), una particolare struttura polimerica che garantisce eccellenti caratteristiche di comportamento al fuoco. L'intera gamma di pannelli è stata certificata in Classe B-s2, d0 presso il CSTB (Francia) e presso il KIT (Germania) in conformità alla norma UNI EN 13823 (SBI)* ove, "B" esprime la quantità di calore prodotto durante i primi 600 secondi del test < 7,5 MJ (miglior valore ottenibile per prodotti schiumati); “s2” rappresenta un ridottissimo sviluppo dei fumi e “d0” indica assoluta assenza di gocce e/o particelle infiammate. Negli ultimi anni, il test SBI è diventato un requisito standard in Europa per il comportamento al fuoco dei materiali per l'edilizia. Il nuovo standard europeo per i pannelli sandwich – UNI EN 14509 - utilizza il sistema SBI ai fini della classificazione al fuoco. Questo pannello consente, di progettare applicazioni leggere, altamente isolanti con ineguagliati requisiti di reazione al fuoco. In numerosi casi, sostituire il pannello in lana di roccia considerate le sue caratteristiche di reazione al fuoco unite all'elevatissimo potere termoisolante.

 

Submit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn